IT   EN   DE   FR   ES

SERIE A: FIGC CREA BLACK LIST PER L’ACQUISTO DEI CLUB

Giornata importante quella di ieri. Il Consiglio Federale della FIGC, ha infatti approvato all’unanimità un nuovo regolamento relativo alle partecipazioni societarie nelle squadre professionistiche. Le nuove norme volte a regolare l’acquisizione delle società di Serie A sono direttamente legate alla creazione di una vera e propria “black list” da parte della federazione.

Questa black list nega la possibilità di acquisto di un club a tutti quei soggetti che nei cinque anni precedenti sono stati soci, amministratori o dirigenti con poteri di rappresentanza in ambito federale di società escluse dai campionati federali o al quale sia stata revocata l’affiliazione della FIGC. Non solo, i potenziali acquirenti dovranno mostrare di avere una stabilità economia e finanziaria tale da poter fronteggiare le attività di impresa legate al fatturato medio degli ultimi tre esercizi. E’ previsto anche l’obbligo di presentare una fideiussione bancaria a garanzia dei debiti sportivi scaduti per la stagione in corso che sia proporzionale alla quota societaria acquisita. Ridotto infine da 4 a 2 il numero di partite che un club può saltare prima di essere escluso dal campionato.

Queste le parole di Gabriele Gravina (n.1 Federcalcio) al termine dell’incontro: “Il nostro è un richiamo al senso di responsabilità di tutti gli imprenditori che vogliono entrare nel mondo del calcio. I liquidatori seriali di società creano un danno diretto al territorio e un danno indiretto a tutto il calcio italiano. I requisiti di onorabilità e solidità finanziaria previsti devono essere soddisfatti anche dai soggetti che detengano il controllo delle persone giuridiche che intendano acquisire la partecipazione”.

Fonte: www.sporteconomy.it

Scrivi un Commento

Translate »